sabato 10 gennaio 2015

Sardenaira - Sardenaira: storia, ricetta, abbinamento


Sardenaira, in origine con le sardine. Pissalandrea, cugina (più che dell'ammiraglio onegliese Andrea Doria) della pissaladière nizzarda, con una "crema" di pesce azzurro che ricorda il machetto, salsa ponentina al mortaio. Siano come siano, rappresentano la derivazione ligure delle "pitte" asiatiche e greche, deschi di pasta che venivano ricoperti con quel che c'era, olive, capperi, origano, aglio, cipolla, formaggi ovini... Certo non il pomodoro, che giunse dal Nuovo Mondo (e che oggi è sempre presente, quindi "chiede" in abbinamento un vino rosato, ad esempio un DOC Ormeasco di Pornassio Sciac-trà). Leggine di più su Ligucibario, e sperimenta la ricetta, che avevo redatto a suo tempo per Mente Locale.  Segnalo che di recente la sardenaira ha di recente acquisito la De.Co. a Sanremo con il seguente condimento: pomodori freschi o pelati asciutti, acciughe salate, cipolle bianche, olive nere in salamoia, aglio, origano, basilico, olio EVO, capperi. Fammi conoscere il tuo punto di vista su info[at]ligucibario.com.

Nessun commento:

Posta un commento