martedì 24 febbraio 2015

Baccalà al verde – Baccalà a-ö verde: storia, ricetta, abbinamento

Baccalà!
Che passione, il baccalà, e i tram gialli che a Lisbona salgono verso l'Alfama, a bordo potresti leggere qualcosa di Pessoa... Del gadus morhua, sotto sale o essiccato (stockfish), ti racconto alcune notizie su Ligucibario, cliccando qui e qui. Saziò molti appetiti e salvò molte coscienze, dato che era consentito durante le lunghissime Quaresime. Tuttora vale un viaggio alle isole Lofoten, dove nel '400 a causa d'una tempesta naufragò con altri 16 superstiti il patrizio veneziano Pietro Querini, avviando la storia "ligure" di questa risorsa alimentare straordinaria, circa la quale ti suggerisco, fra i tanti, il saggio del giornalista americano M. Kurlansky, "Merluzzo. Una biografia". Ma ti caldeggio anche un viaggio a Badalucco, in valle Argentina, terra di grande olio extravergine, per l'animata sagra dello stoccafisso "a baucogna", a settembre, ogni anno da 45 anni. Per la ricetta del baccalà al verde eccoti infine Liguricettario, cliccando qui. Quanto al vino, in questo caso privilegerai di certo un bianco (ottimamente un ligure, a cominciare dalla simpatica Bianchetta...).

Nessun commento:

Posta un commento